domenica 25 aprile 2010

Riscopro la meraviglia nel colore del cielo che non guardavo da anni, in parole scritte lette e rilette e mai capite, nella semplicità di una composizione, guardando la luce giocare con l'acqua del fiume che scorre, il papavero tra i cardi e il sorriso sdentato di un vecchio.

Claudiocane.

3 commenti:

  1. Vero... è vero che la meraviglia si riscopre.
    Forse perché siamo vecchi, forse perché Pitagora ci aveva preso, non mi ricordo.
    "Sono", vecchio, dai, tu no.

    RispondiElimina
  2. No no, vero, sto solo per contare i gatti in fila per sei col resto di due.

    RispondiElimina
  3. Uh... solo uno in più di me, via.

    RispondiElimina